Giuseppe Zanotti, In avvicinamento

Giuseppe Zanotti, In avvicinamento

letture critica scritture Poesia commenti autocritica
banner uomo addormentato Ultima modifica: 21-01-2014

> Home > Gli ospiti > Paola Loreto

In avvicinamento
haunted by the Presolana

La inseguiamo. Dietro un pino, un faggio, un abete.
Ci osserva. Si asconde. Ci elude e ride (o deride, iraconda?)
È rosa pastello, grigio cipria, bianco borotalco.
Altera e ritrosa insieme (dipende da che lato la consideri).
Sorniona, sa che ci tiene (e con corde d’acciaio.)
Che non ce ne andremo. (Che potremmo morire,
piuttosto, per lei.) Non vogliamo nient’altro. Lei
cambia a ogni curva e resta a se stessa identica,
immota. (Innata,) lei sta. Non muta.
Che fame ne abbiamo. Che farne: non passa.
Ecco invece che torna, sublime, ancorata dolomia.